Com’è il tempo nella Valle del Lucido?

Bella domanda! Beh essendo nella “Toscana diversa” anche il tempo varia … Diciamo che essendo una vallata abbastanza chiusa, nella Valle del Lucido (Lunigiana, MS) si gode di una buona temperatura. Durante l’inverno c’è freddino, anche se negli ultimi due anni l’inverno vero e proprio si è fatto sentire solo per due mesi, differentemente da qualche anno fa, quando la stagione fredda durava da novembre ad aprile e si verificavano spesso fenomeni nevosi.

HPIM4723
Nevicata 2009 _Mezzana (358 mslm)

L’estate invece è calda e, sempre da pochi anni a questa parte, può capitare di imbattersi nell’umidità. Ultimamente l’autunno e la primavera sono state accorpate al periodo caldo e sono soggette a piogge assai strane. Per strane intendo che quando piove sembra venga il diluvio da un momento all’altro e l’acqua viene giù a secchiate. Le bombe d’acqua dunque hanno surclassato la nostra “acqua a pomi ” (espressione dialettale per indicare gocce di pioggia grandi e insistenti).

DSCN0633
“Acqua a pomi”

Togliendo questo fenomeno piovoso che ha recato anche alcuni danni idrogeologici come le frane, si sta bene. Per chi ama la temperatura un pò più fresca, la Valle del Lucido è il luogo ideale dove poter passare delle vacanze. Tuttavia, scendendo più nel dettaglio, ogni paese della vallata ha le proprie peculiarità. Il “microclima”di ogni paese ha la propria “temperatura” in base a diversi fattori quali: l’altitudine (se ricordate si spazia dal 808 metri slm fino ad arrivare ai 190 metri slm), la posizione (e dunque l’esposizione a nord o a sud), la vicinanza al fiume Lucido e ai vari corsi d’acqua, la presenza di montagne che “addolciscono” il passaggio del vento.  Qualche esempio?

Partiamo da Vinca, che si trova ad 808 mslm. Questo paese è posizionato in mezzo alle montagne (le Alpi Apuane), ed ha apertura solo verso il versante rivolto ad ovest. L’inverno è molto rigido, spesso si hanno nevicate abbondanti, mentre d’estate il giorno fa caldo e la sera, dalle ore del tramonto in poi, si gode di un’ottima temperatura, ideale per mangiare fuori e per fare delle passeggiate, anche se da dopo le 21.00 diventa indispensabile avere almeno uno scialle. Il clima solitamente è secco. Ovviamente i giorni estivi sono giorni estivi anche li, di conseguenza sconsiglio le escursioni nelle ore più calde (un pò come al mare!).

20160709_142300
Il paese di Vinca visto da un sentiero CAI

Altro esempio… Equi Terme. Equi si trova a 250 mslm, dunque dovrebbe avere una temperatura calda. In realtà è più fresco di Vinca. Questo dipende dal fatto che Equi è un paese incastonato ai piedi delle Alpi Apuane e quindi è spesso all’ombra (sopratutto d’inverno). Per di più, Equi gode della presenza del torrente Lucido e del torrente Fagli: dunque freddo e umido. Equi di inverno non è il massimo come temperatura, causa appunto la presenza di freddo e umidità, ma d’estate lo voto come paese migliore: c’è fresco, ci sono molti posti dove si può sostare all’ombra e oltretutto ci si può rinfrescare nelle acque termali presso l’alveo del fiume o nelle piscine. Per la sera, consiglio lo scialle. Simili ad Equi come temperatura sono i paesi di Gragnola, Piandimolino, Aiola (meno umida), Monzone, Isolano.

Copia di 20151211_113208
Una mattina di primavera a Equi con la nebbia lungo il torrente Lucido

Ultimo esempio: Monte de’Bianchi (405 mslm). Il paese sorge lungo la cresta di una collina esposta a sud… già vi ho detto tutto! Sempre baciato dal sole, non è umido ed è leggermente ventilato. Inverno e estate sono ottimi (d’estate forse un pò troppo caldo): direi che in linea di massima si sta bene tutto l’anno! D’inverno (febbraio-marzo) si hanno a volte delle nevicate. Paesi simili come temperatura sono Campiglione, Mozzano, Fazzano (un pò più ventoso). Simile per l’altitudine è anche l’antichissimo paese di Viano (498 mslm), che si trova proprio di fronte a Monte de’ Bianchi.

dscn8770
Il paese di Monte de’Bianchi, i vigneti e Mezzana esposti al sole. Sullo sfondo, le Alpi Apuane e i piccoli paesi di Monzone Alto e a sinistra Aiola

Non ho citato tutti i paesi della Vallata, però più o meno in linea generale vi sarete fatti sicuramente un’idea della zona.

Se volete divertirvi, quando siete dalle nostre parti potete provare a fare qualche previsione del tempo giornaliera. Come? Vi scrivo qui di seguito qualche consiglio tramandato dai nostri antenati (qualcheduno l’avrete già sentito sicuramente):

-rosso d’sera bel tempo s’spera (rosso di sera, bel tempo si spera);

DSCN4722
tramonto a Monte de Bianchi

-quand il Pizz idd’ià il capped, piddjt l’umbred (quando il Pizzo ha il cappello, prendi l’ombrello);

– ross d’matina brut temp i s’avisgina (rosso di mattina, brutto tempo si avvicina);

-quand le nuvole van al mar piddja la zappa e va a zappar. Quand la nuvola a vegn’n da lassù, piddja la panchina e asset’t’gh su (quando le nuvole vanno al mare, prendi la zappa e va a zappare. Quando le nuvole vengono da lassù -inteso dal mare-, prendi la panchina e sieditici su);

-nuvola a pegorela piogia a cat’nela (nuvole a pecorelle, pioggia a catinelle).

A presto,

Alessandra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...